disabili

Messaggio di stato

Locating you...

Laureati disabili inglesi hanno una nuova piattaforma online per il lavoro

REGNO UNITO - Un nuovo sito web si propone di aiutare gli studenti inglesi con disabilità durante la ricerca del lavoro post-laurea.

Nel Regno Unito, quasi uno su dieci studenti universitari si classifica come avente una disabilità, ma nel 2012 solo il 2% delle domande di lavoro dei laureati proveniva da quelli con disabilità.

Tor Tre Teste, il centro anziani non è accessibile ai disabili

ROMA - Ancora un esempio di accessibilità inesistente, in una struttura per anziani che a maggior ragione dovrebbe permettere l'accesso ad anzani e disabili. 

E' l'unico centro anziani di Tor Tre Teste, accoglie oltre 500 persone e non è accessibile ai disabili. Gli scalini all'entrata in via Roberto Lepetit impediscono a chi ha problemi di deambulazione di usufruire dei servizi offerti dal centro.

Posizione

Roberto Lepetit 86
Tor Tre Teste , RM
Italia
41° 53' 18.8592" N, 12° 35' 3.1884" E
Roma IT

Congedo per l'assistenza dei disabili: l'emendamento sulla Legge 104 non passa

Soppressa la modifica che includeva i congedi ai sensi della l. 104: mancano le coperture. 'Salvi' i donatori di sangue.

Per le famiglie dei disabili non sono buone notizie quelle che arrivano dal Parlamento: la Commissione Bilancio della Camera ieri ha infatti soppresso, all'interno del DL 101/2013, l'emendamento che avrebbe "salvato" ai fini contributistici per il pensionamento i periodi di congedo fruiti ai sensi della legge 104 del 1992 per assistere disabili gravi. Lo rende noto il magazine Vita.

Pensionato di studio e vacanza alla Benedicta, 1983

L'associazione continua la sua attività di formazione ed educazione verso i ragazzi handicappati, insegnando loro a "sapere", a "saper fare" e a "far sapere". La formazione continua porta le persone a migliorare costantemente la qualità della vita, le relazioni e l'approccio agli avvenimenti quotidiani, e le attività svolte durante la vacanza a Santa Caterina Valfurva dimostrano come sia possibile continuare l'educazione.

Il programma della vacanza ha permesso di scoprire la natura (la scoperta del Gavia con le guide del Parco, dei ghiacciai e della valle attraverso la vita delle baite), l'espressione del corpo (il teatro, il corpo, la polifonia a voci dispari, la scuola di roccia), del saper fare (la xerigrafia, la scenografia con gli scenografi della Scala, il gioco e il canto), i rapporti (gli amici anziani, il museo della valle, le kermesses), il pensare (gli incontri, i concerti della valle e la lettura dei narratori). 

Disabili, la 'terapia vincente di uno studioso milanese'

Immagine principale

La Notte, 1982 - "Con un po' di moto e tanto amore gli handicappati vivono felici" - Disabili e inserimento sociale

"Con un po' di moto e tanto amore gli handicappati vivono felici". Con questo titolo veniva pubblicato, ne La Notte del 29 dicembre 1982, un articolo sullo sviluppo e l'inserimento degli handicappati nella vita sociale e famigliare. Lo riportiamo integralmente.

«Ognuno è responsabile di ciò che fa, di ciò che non fa e di ciò che impedisce di fare». Comincia così, con una massima attribuita a Suhard, il manifesto «per una giubba rossa». Le giubbe rosse, in questo caso, non sono i rangers canadesi, né un'organizzazione scoutistica, né una squadra di polo su ghiaccio. Sono, invece, un gruppo di handicappati fisici, riuniti sotto la guida entusiasta di uno psicologo, il prof. Umberto Dell'Acqua, fino a poco tempo fa dirigente del Centro comunale di Formazione ed assistenza Minorati dell'Età Evolutiva. 

Tags:

Pagine

Abbonamento a RSS - disabili